L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

sabato 28 agosto 2010

Shrimp paste chicken

Lo Shrimp paste chicken è una ricetta tipica di Singapore, anzi, quando mi è stata data mi hanno detto che è la ricetta più in voga al momento...



Sarò sincera, ero parecchio scettica quando ho aperto il barattolino di pasta di gamberi, un vasetto contenente una pasta scura densa e grumosa, che odorava di gamberetti secchi; avete mai avuto delle tartarughe d'acqua?
Quelle che vendono alle fiere, le avete presenti?
Ecco, se ne avete avuta una sapete sicuramente di che odore sto parlando, quello del loro mangime: i gamberetti secchi.

Superato lo shock iniziale, mentre mi rassicuravo che in molte culure sono l'ingrediente indispensabile per rendere ottimo un piatto, ho preso questa pasta, giusto un cucchiaino, e l'ho allungata con un'pò d'olio d'oliva.
Vi state chiedendo qual'è stato il risultato di questa ricetta dalla dubbia riuscita?

Bhè, il risultato è stato identico a quello che si mangia per strada a Singapore, lo vendono i banchetti per strada, questi piccoli bocconcini di pollo fritto che per l'aspetto ricordano molto le crocchette di pollo di una nota catena di fast food, che non nominerò visto le polemiche di questi giorni.

E vabbè dai, scriviamo quello che è successo così lo vengono a sapere anche i meno informati:

Un imprenditore sardo, ha pensato di chiamare la sua attività con il prefisso Mc', come la nota catena multinazionale di fast food.
Poco importa se il suo piccolo negozio, che fino a pochi giorni fa si chiamava "McPuddu's" non avesse al suo interno prodotti stile Crispy McBacon, o un clown sorridente vestito di giallo sulla soglia, l'unica "colpa" se così si può chiamare, di Ivan Puddu non è stata di copiare prodotti o slogan, la sua "colpa" è stata proprio di usare il prefisso "Mc", che, a detta degli avvocati del McDonald che gli hanno spedito la diffida "crea confusione tra i clienti".

In realtà, lo scopo di Ivan Puddu era creare un fast food con specialità locali, quindi all'interno del suo negozio non troviamo salsine untuose e piene di grassi, patatine dal dubbio sapore che nonostante sappiano di tutto tranne che di tubero creano dipendenza, e panini ipercalorici, Puddu vende solo specialità locali, anche da portar via, idea sensazionale secondo me!!

Invece di un panino in una scatola di cartone Puddu serve i culurgiones, buonissimi ravioli sardi, e li potete gustare comodamente a tavola oppure passeggiando, in pratica, nessuno qui voleva sfruttare o copiare il McDonald, sono contenta che Puddu abbia avuto pubblicità e se mai ricapiterò in Sardegna sicuramente ci farò un salto.

Come al solito mi sono dilungata un sacco...
Ad ogni modo nessuno farà mai causa ai banchetti a Singapore che vendono questi bocconcini di pollo da passeggio, ovvero lo shrimp past chicken, perlomeno fino a che non metteranno anche loro il prefisso Mc ad una delle loro insegne...

Ma se un'Irlandese, o uno Scozzese volessero aprire un pub o un ristorante, e avessero la sfortuna di chiamarsi di cognome, che ne so, McLeod (come il celeberrimo highlander) e volessero dare al proprio locale proprio il loro cognome, la Mc farebbe causa anche a loro?

1 petto di pollo
1 cucchiano di pasta di gamberi (shrimp paste)
1 cucchiaiono d'olio
olio per friggere

NON SERVE SALE!!!

Tagliate a tocchetti o a striscioline il petto di pollo.
In una ciotola unite il pollo e la pasta di gamberi, unite l'olio d'oliva e massaggiate bene la carne.
Fate riposare in frigorifero per almeno 15 minuti e friggete in olio bollente.

Al primo morso se non fosse per la consistenza diversa vi sembrerà di addentare un bel gamberetto...
Sapore curioso, ma buono!!!

13 commenti:

  1. Carissima Shamira che bel favore che mi stai facendo con questo post! pensa che tre giorni fa ho comprato la pasta di gamberetti [prodotto importato chinese], che non avevo mai trovato prima, pensando che qualcosa ci avrei fatto di sicuro ma non mi ero ancora decisa a cercare nel web ah ah ah che ridere, adesso so come usarla! E a proposito dei gamberetti secchi, altro ridere, perche' qui si usano molto, ma la prima volta che li ho visti ho pensato a quelli che compravo per le tartarughe!!! Ah anni fa sono stata sulla stessa spiaggia di un isola italiana raggiungibile solo con barca, con McLeod! Nessun altro, solo io e lui ma a metri di distanza, non mi sono neanche avvicinata perche' mi sembrava ridicolo, e poi non sono una che rompe le palle. Che ricordi. Bacione!

    RispondiElimina
  2. Ma, guarda, pure io ho comprato la pasta di gamberetti cinese, un barattolino giallo pensando che qualcosa da fare mi sarebbe venuto in mente, poi, parlando con una ragazza che sta a Singapore è venuta fuori questa ricetta, avevo un petto di pollo in frigo e quindi, comprare la pasta, trovare una ricetta e mettermi ai fornelli è stato tutt'uno, ed in 2 ore sapevo gia cosa farci...
    Io ancora i gamberetti secchi non riesco ad usarli, mi rammentano quelli delle mie "Pegaso" e "Chibiusa" (le mie piccole, ormai enormi tartarughine d'acqua)ed aggiungerli ad una zuppa è ancora impensabile...
    Eppure li trovo,vado sempre ad un piccolo supermarket che vende prodotti Cinesi ed Africani, ultimamente ho notato che gli stanno arrivando delle bustine con nomi che non conosco, dice sono misti di spezie Indiane...
    Cercando di non cambiare discorso, questo commento sta diventando lungo quanto un post, è dal signor Mao che compro tutte le cosine particolari, compresa l'okra e la pasta di gamberi, vende anche un sacco di verdure che ancora non conosco!!!! O.o
    Io adoravo highlander!!!!
    E di certo non mi sarei peritata a fare una foto con lui ^^
    Però mi è capitata circa la tua stessa esprienza con DiCaprio, eravamo io e lui seduti ad un cafè nel centro di Parigi, e non mi sono neanche sognata di avvicinarmi ^^
    Un bacione anche a te!!!

    RispondiElimina
  3. Oddio la pasta di gamberetti!!! La vedo sempre e non ho mai avuto il coraggio di comprarla...ora ci faccio un pensierino!

    Quanto a te, e metto chamki in mezzo, ma come fate a non avvicinarvi??? Quando ho incontrato George Clooney in un locale romano non me lo sono fatto scappare...tanto era talmente ubriaco che credo di non avergli dato troppo fastidio ;-)

    RispondiElimina
  4. Ho trovato anche altre ricettine per usarla.


    Ma George è George, io mi sarei avvicinata all'istante al Sig.Clooney, magari anche perchè mia mamma ne è profondamente innamorata, per il suo compleanno le feci una cassata con la foto di George Clooney sopra con scritto "No Duscka no party" (mia mamma si chiama Duscka)

    RispondiElimina
  5. Shamira, scriviti i nomi delle spezie che ti dico cosa sono perche' usarle a casaccio non sempre funziona.

    Stefania, prima di tutto lui era sulle rocce tutto solo, all'inizio non ci potevo credere, e allora mi sono fatta una camminata sulla spiaggia per avvicinarmi e controllare se era vero cio' che vedevo, gia' mi sentivo ridicola, poi avuta la conferma che facevo? salutarlo? proprio io che mi ero fatta portare su quella spiaggia per stare sola e con la paura che il barcaiolo si dimenticasse di venirmi a prendere alla sera? no no impossibile, queste sono situazioni che bisogna godersi nell'immaginario, immaginati che piacere gia' vivere la situazione cosi a piccola distanza e senza nessun altro intorno, lui quanto meno si sara' chiesto ma chi e' quella la' che viene qui tutta sola? eh eh la donna misteriosa . . . cosi in un certo senso siamo stati alla pari .. . ciao a tutte e due!

    RispondiElimina
  6. Oggi li ho fatti! Buoni, il sapore mi e' piaciuto ed e' vero che la puzza sparisce una volta fritti, ma sono venuti salatissimi, devo ridurre la dose, io mangio sempre senza sale eccetto poche eccezioni, quindi ti puoi immaginare. Bacioni.

    RispondiElimina
  7. Bhè è abbastanza saporita si, difatti io ho escluso il sale, ho trovato, e provato la ricetta delle polpette fatte con la pasta di gamberi ma non le propongo neanche, erano orrende...

    RispondiElimina
  8. polpette di carne? Sai credo che questa salsa vada bene per lo stir fry, ma il pollo non era affatto male a parte il salato, certo non e' il massimo della vita soprattutto per una come te che va al mercato del pesce fresco!

    RispondiElimina
  9. Heheheh, bhè sai, a me piace provare tutto, ^^
    Sono sempre piena di entusiasmo e curiosità, vado avanti sperimentando e scoprendo cose nuove ogni giorno, quindi ogni tanto qualcosa di strano ci vuole heheheh

    RispondiElimina
  10. Mega dilemma...dove compro la pasta di gamberetti?
    Grazie
    Diana

    RispondiElimina
  11. Hehehe!!!,
    Io la prendo nei negozi che vendono alimenti etnici, in che città vivi?

    RispondiElimina
  12. Prov di Bergamo.
    Comunque l'altro giorno ho provato a sostituirla con la pasta d'acciughe.
    Si, lo so...non è uguale, ma la zuppa di cocco con laksa che volevo fare è uscita molto bene!

    RispondiElimina
  13. Ah, ho trovato la pasta di gamberi!
    Internet dalle mille risorse!!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails