L'arte è tutto ciò che nasce dal sogno, e plasmato dalle mani dell'uomo diventa realtà....

lunedì 3 gennaio 2011

Tournedos Rossini per una giornata Chic

Dunque, ricapitoliamo, vi avevo lasciato settimane fa annunciandovi che ero un'pò giu di morale e che mi ero innamorata di un paio di sandali altissimi, bene, quei sandali oggi sono miei, sono altissimi e stranamente comodissimi, ma non mi sono fermata ai sandalini...
No, difatti la mia smania di shopping mi ha portata ben oltre, e come dice la mia amica Egla "lo shopping è terapia e ti fa sentire meglio" io penso che ristori l'anima, non c'è niente di più bello di andare in giro per la città sotto le luminare con le vetrine addobbate, ed un sacco di bustine...
Io sono arrivata a comprarmi 2 paia di scarpe in un giorno, rigorosamente alte, perchè sapete come la penso sui tacchi alti, ed alle persone che incontravo e mi chiedevano cosa avessi comprato rispondevo quasi in estasi "scarpe...biancheria" (il che mi ricorda molto una puntata di Scrubs ahahahah), ok, farvele vedere va bene, ma non voglio tediarvi con un post interamente incentrato sulle foto delle mie scarpe heheheh, quindi magari una per volta.
Quindi passiamo alla ricetta di oggi, chic, come il mio stato d'animo di ieri, che la sera mi sono ritrovata a leggere cosmopolitan con un paio di tacchi stratosferici, già son bionda ossigenata di natura, gli occhi azzurri ci sono, giuro, sembravo una barbie.
Passiamo alla ricetta chicchettosa!!!

Tournedos Rossini, il piatto preferito da Edit Piaf



ingredienti
4 fette di pan carré

160 g di burro
4 fette di foie gras

4 cuori di filetto
olio
scaglie di tartufo nero
sale e pepe

per la salsa:
6 cucchiai di Madeira

1 cucchiaio di maizena

mezzo bicchiere di brodo di pollo
sale

Tagliate le fette di pancarrè con un coppapasta rotondo, cercando di dare circa lo stesso diamentro delle fette di carne, friggetele in 2 cucchiai di burro e tenetele in caldo.
Nella stessa padella fate saltare il foie gras in altri 2 cucchiai di burro a fuoco molto basso e teniamo in caldo anche questi.
Sempre nella stessa padella aggiungete 2 cucchiai di olio ed il burro rimanente e cuocetevi i filetti al sangue, aggiustate di sale e di
pepe ed adagiateli sulle fette di pancarrè.
Saltate le scaglie di tartufo nella stessa padella, e disponetele sui filetti, quindi adagiatevi sopra il foie gras ed altre scaglie di tartufo.
Ancora una volta, nella stessa padella, uniamo il Madeira, il brodo di pollo e la maizena, facciamo addensare, aggiustiamo di sale, passiamo al setaccio e versare sulla carne, servite subito!!!



Ed infine vi presento i miei sandalini!!!



5 commenti:

  1. ARGHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH!!!
    Bellissssisisismi!Brava hai fatto benissimo a chiamarmi!
    Per queste cose corro subito!:O
    Anche se provo un po di invidia!Io aspetto i saldi....qualcosa di "super taccoso scomodissimo" mi comprerò anche io!:D.....
    scusa ma la ricetta mi è passata in secondo piano...sicuro sarà eccezionale!
    I sandaliiiiiiiiiiiii!:O "sbavo ancora!"

    RispondiElimina
  2. E', pure io aspeto i saldi con trepidazione, ma penso che mi butterò su biancheria e pantaloni, ti dirò questi sono comodissimi!!!
    Non si direbbe è?
    E fortunatamente l'ultimo numero rimasto era il mio ahahahhahahahahahah
    Che fortuna!!!!!
    Ma sono bellissimi vero!!!!!!!!!!!!???????????
    E la foto non rende...
    Sono una frana con le foto...

    RispondiElimina
  3. Anche io sono una grande fan dei tacchi alti, quindi approvo eccome!!!
    Ed approvo pure la ricetta invitantissima...

    RispondiElimina
  4. oh mamma, sono da urlo quei sandalini!!!sbaglio o sono anche in vernice???adoro i tacchi, e la zappa alla pianta, che diciamola tutta, aiuta a meglio sopportarli :)

    RispondiElimina
  5. Arabaaaa w i tacchi alti, sei dei nostri pure tu, me lo sentivo ahahahhaha!!!!

    Mirtilla non sono di vernice sono vellutosi neri, bellissimi, e così comodi...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails